SPA MIGLIORI DI ITALIA: lavora con Bruno Ferrera

Lavorare in un luogo di vacanza e di relax, può rappresentare una sfida meravigliosa e avvincente per tutti quei giovani professionisti che desiderano formarsi sul campo e acquisire sempre nuove competenze in un ambito professionale sempre più in crescita.

Cosa significa lavorare in una Spa di BF Wellness? La parola a Bruno Ferrera, CEO di BF WELLNESS:
“Durante la stagione estiva abbiamo in gestione 45 strutture, quindi mandiamo il personal a lavorare in Sardegna, in Sicilia, in Puglia in Calabria, ma anche a Malaga, Ibiza, e in tanti altri posti molto belli. Il personale sarà inserito all’interno dei resort con Spa.

Blu SERENUSA A LICATA

SPA MIGLIORI DI ITALIA Richiediamo una disponibilità lavorativa minima di 3 mesi, massima di 7 mesi in base dal posto dove si va a lavorare. C’è possibilità di lavorare anche in inverno nelle strutture che si trovano in Egitto, alle Seychelles, oppure nelle Spa in montagna. Abbiamo anche strutture aperte tutto l’anno che sono a Roma a Villa Pamphili, a Venezia e a Sciacca in Sicilia. La paga è buona, con un fisso mensile in base ad esperienza e qualifica, più bonus, con vitto ed alloggio pagati da noi. A questo si aggiunge la possibilità di soggiornare in località vacanziere, dove poter vivere un’esperienza di lavoro unica in Italia o all’estero. Pensiamo questa possa essere una grande opportunità per i giovani e non capiamo perché non sia così semplice reclutare personale.

Lavorare in una SPA: le figure che stiamo cercando

“La stagione estiva è alle porte e al momento siamo alla ricerca di varie figure professionali da inserire all’interno delle Spa. Normalmente per l’estate abbiamo bisogno di 150 risorse: gran parte del reclutamento è stata già fatta, ma abbiamo ancora 35 posizioni aperte in tutta Italia. Prima di mandare il personale all’interno delle strutture faremo 3 giorni di formazione a Roma, dove al di là delle nozioni tecniche specifiche del ruolo, quella che noi offriamo ai clienti è un’esperienza di benessere: il turista che paga per il servizio vuole essere accolto da persone cordiali e sorridenti. Per questo nella formazione puntiamo sulla rieducazione, sul rispetto, sull’empatia, sul sapersi relazionare con i clienti. Quindi siamo alla ricerca di persone professionali ed empatiche.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *